Libera Militello, un’idea per la Città

Libera Militello, un’idea per la Città

  Personalmente, avrei già in testa una buona squadra che possa governare la Città, tirandola fuori dalle secche di una crisi economica devastante. Ma, io credo che la prima rivoluzione da realizzare a Militello è proprio nel metodo. Bisogna abbandonare la pretesa delle soluzioni pre-confezionate e ridare ai cittadini il... Continua »
La memorialistica di Mario Aurelio Abbotto

La memorialistica di Mario Aurelio Abbotto

Gli album di famiglia sono storie… come dire?… un po’ accomodate, ma bellissime. Sono un vero e proprio genere letterario e fioriscono all’interno delle piccole comunità. Intendiamoci, l’arte è scrittura e proposizione di contenuti urticanti. Difficilissimo, quindi, trovarla nelle università, negli archivi pubblici, nelle sovrintendenze… dove il “luogo comune”, lo... Continua »

Patrick Haubert, disegnatore e pittore “en plein air”

Dessiner et peindre en plein air. Dessiner et peindre en plein air. //   Le paysage urbain offre une multitude de sujets, la végétation dans un parc, l’architecture des bâtiments, le mouvement des passants, les consommateurs en terrasse de cafés…   Rien ne remplace un croquis qui traduit… Poursuivez votre... Continua »

Un grande artistadel XX secolo di Castellammare di Stabia, Mariano Izzo. Nella Casa del Sogno Antico una delle sue opere più riuscite. Per informazioni 393.48.08.985 Mail: [email protected]      ... Continua »
Perché no un Festival “Antonino Montecassino”?

Perché no un Festival “Antonino Montecassino”?

La Fontana della Zizza a Militello in Val di Catania, una delle più belle fontane d’Italia, secondo un’antico servizio del settimanale “Epoca”, deturpata da un barbarico intervento… pensate un po’!…. della Sovrintendenza alle Belle Arti di Catania, che mise degli orribili blocchi sotto i getti laterali, al posto delle artistiche conchiglie che... Continua »
A Militello, come nel resto del mondo

A Militello, come nel resto del mondo

La gestione della cosa pubblica in termini capitalistici sta portando a disastri epocali: bibliche migrazioni, stragi, rovina economica, scomparsa dei valori… Chi vuol continuare in questo andazzo è uno stupido sognatore, che, come si dice al mio paese vuol fare entrare u sceccu da cuda (l’asino dalla coda). Le elezioni amministrative non... Continua »